DETTAGLI DIMENTICATI?

Chi siamo

 

SPAZIO AUTISMO è un’associazione Onlus fondata nell’anno 2002, a Cinisello Balsamo, da un gruppo di genitori, parenti e amici di persone con autismo, col fine di creare nel territorio canali d’informazione, attività, cultura, formazione e servizi specifici, allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone con autismo e delle loro famiglie.

L'autismo non è

  • una fortezza vuota
  • un bambino capriccioso e viziato che si rifiuta di crescere
  • una malattia
  • una chiusura dovuta alla conseguenza di un trauma
  • la conseguenza di un cattivo rapporto con la madre
  • menzogna, falsità, incapacità di amare e provare sentimenti

La solitudine delle famiglie è un dato rilevato anche dalle istituzioni.

Le famiglie sono sole quando non ricevono una diagnosi puntuale; una valutazione elaborata da specialisti competenti; quando non ricevono interventi abilitativi/riabililitativi intensivi e precoci, specifici e di provata efficacia; quando non sono aiutate nei percorsi di autonomia e residenzialità sostenuti con coerenza e continuità dal nostro Sistema Sanitario Nazionale.

Le famiglie sono sole perché vivono una condizione di isolamento per la difficoltà a tessere reti sociali, parentali, amicali.

Le famiglie sono sole anche per la mancanza di una corretta e specifica informazione.

L'autismo è

  • una sindrome evolutiva complessa che rappresenta un gruppo eterogeneo di patologie con sintomi simili, ma con eziologie biologiche multiple (C.Gillberg e M.Colemann [da "La biologia delle sindromi autistiche", Napoli, Cuzzolin, 2003, n.d.r.])
  • uno degli handicap meno conosciuti e più diffuso. Sono migliorati gli strumenti diagnostici ma è diventato essenziale collaborare in progetti che hanno come scopo la decifrazione della complessa biologia che produce una gamma impressionante di disabilità. Si manifesta nei primissimi anni di vita, dura tutta la vita anche nei casi ad evoluzione più favorevole ed è presente in ogni stato e in ogni regione del mondo, in famiglie provenienti da tutte le razze, le religioni e i ceti sociali
  • alterazione della capacità di comunicare, del linguaggio, della possibilità di comprendere le esperienze sociali e di parteciparne
  • un handicap complesso ma non impossibile da comprendere
  • una disabilità che, se trascurata, non prontamente diagnosticata e trattata, genera ulteriore malessere e malfunzionamento della capacità di gestire i comportamenti

Le persone con autismo sembrano richiedere, soprattutto ai loro genitori, un'abilità speciale: quella di saper convivere con una "diversità diversa".

Alcuni si comportano in modo bizzarro, altri si isolano e/o si oppongono e ci fanno sentire spesso incapaci di comprendere il loro modo di essere persone, anche se non possono esserlo nel modo che noi riteniamo normale.

Ma sono proprio queste persone che, forse più di altre, ci fanno pensare che non c'è umanità se gli spazi entro i quali l'umanità stessa si esprime sono spazi che escludono, che non comprendono e non contemplano l'esistenza di persone speciali.

Informazioni su

>> Il nostro statuto <<

>> Regolamento interpretativo delle norme statutarie <<

>> Come sostenere l'associazione <<

 

 

TORNA SU